E’ online la videointervista al nostro Product and Project Manager Andrea Pareti, che ci parla di CT Innovation e di Theater, la soluzione di punta di CT Innovation protagonista dell’area dimostrativa BI-MUpiùDigital.  Eccone i punti salienti.

Guarda la videointervista
Contatta Andrea Pareti
Richiedi la presentazione “Theater Enterprise & Industry4.0” (italiano)

“CT Innovation si occupa di sviluppo di soluzioni software  innovative ad ampio spettro – spiega Andrea Pareti –  Il nostro fiore all’occhiello sono soluzioni innovative sviluppate per supporti touch, quindi tavoli e totem, dove l’interazione tra l’uomo e la macchina avviene attraverso la gestualità”.

Nell’area BI-MUpiùDigital di BI-MU 2020, la soluzione Theater di CT Innovation ha abilitato “un’esperienza utente scenica ed efficace che  permette di raggiungere specifici obiettivi” contestualizzata in un ambiente dimostrativo reale che ha coinvolto aziende industriali e ICT sotto il comune denominatore della piattaforma MindSphere.
Theater appunto, “un nome scelto non caso perché dà l’idea di questa esperienza utente particolare” che al BI-MU ha dato vita a “una esperienza di rappresentazione e di integrazione di dati provenienti dal campo, in particolare di macchine industriali, i cui dati vengono portati in una interfaccia di rappresentazione su mappa che permette alle aziende di monitorare i loro asset sul campo. Asset che potrebbero essere in realtà di qualsiasi genere.   In questo contesto sono macchine industriali perché CT Innovation si è integrata con MindSphere, una piattaforma che si occupa di collezionare e integrare dati di macchine industriali, ma potrebbe trattarsi appunto di asset di ogni genere.
Obiettivo di Theater è quello di fornire  un punto di rappresentazione e di monitoraggio unico, nel quale convogliano informazioni rispetto a elementi di campo che possono essere macchine industriali, ma anche sensori di qualsiasi genere, punti luce, colonnine elettriche, anche veicoli o persone, portarli in un unico punto di rappresentazione, corelazionare informazioni provenienti anche da sistemi differenti e premettere a chi deve eseguire il monitoraggio di avere tutte le informazioni necessarie per operare sul campo, anche in collaborazione con gli operatori che sono effettivamente sul campo, guidandoli quindi da quella che è una sorta di control room.
Come CT Innovation abbiamo l’obiettivo di farci conoscere e di portare ai nostri clienti la nostra esperienza e mettere a loro disposizione il nostro know-how per abilitare i loro processi per funzionare nel modo più efficiente possibile”.


Andrea Pareti, Product and Project Manager CT Innovation
32BI-MU, FieraMilano Rho, 16 ottobre 2020

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − 7 =