GEO

E' lo strumento che consente a più operatori di cooperare su un'unica piattaforma di comando e controllo all'interno di una sala operativa. Accedendo simultaneamente ad informazioni differenti e disomogenee, o comandando apparati differenti dislocati sul territorio, agendo sullo stesso dispositivo touch senza interferire l'uno con l'altro

Più operatori possono sfruttare una unica piattaforma per mettere in condivisione e cooperazione contenuti informativi di propria competenza ma che si rendono disponibili all'intero gruppo di lavoro per poter affrontare situazioni dove la cooperazione gioca un ruolo fondamentale nella gestione di emergenze e criticità.

Consente di collaborare a distanza, potendo condividere vicendevolmente contenuti dal proprio dispositivo touch al sistema remoto, e viceversa, evolvendo così il concetto di unified collaboration, attualmente legato alla sola condivisione tipicamente monoutente e mono-postazione. Introduce un nuovo paradigma dove il focus è dato dai contenuti, dalla possibilità di collaborare simultaneamente e dall'opportunità di avere quante più informazioni disponibili e fruibili.

Il valore aggiunto risiede nella cosiddetta “Augmented Intelligence”, ossia la capacità della tecnologia di raccogliere, elaborare ed interpretare dati, ed allo stesso tempo rappresentarli in modo da permettere all’operatore umano di concentrarsi solo su quelle decisioni che vengono definite “critiche”. La parte di backend rappresenta l’intelligenza software che caratterizza la raccolta e la gestione dei dati; la parte di frontend invece è la parte “visibile” del software (interfaccia grafica) e la sua modularità permette l’adattamento alle necessità del cliente e dell’ambito d’uso.

Plus

  • Applica il concetto di “Real-Time” alle “decisioni critiche” grazie ad una tecnologia software che massimizza la user experience e l’interazione con il sistema stesso, riducendo drasticamente i tempi di intervento
  • Riduzione dei tempi necessari per:
    • analisi e troubleshooting, grazie all'immediata osservazione di un fenomeno (non singolo allarme), alle correlazioni visuali, alla visione d’insieme
    • l'attivazione di un intervento avendo direttamente sull'interfaccia tutte le informazioni necessarie alla pianificazione
    • l'attuazione dell’intervento, conoscendo a priori l’esatta collocazione fisica del sistema su cui intervenire e avendo a disposizione tutti i dati necessari
  • Riduzione dei costi relativi a:
    • risorse necessarie a monitorare e gestire più̀ sistemi, ottimizzando la gestione
    • tempo di training ed allo skill delle risorse
    • “tempi non produttivi” necessari all'ottenimento di informazioni basate su memoria storica o archiviate in diversi sistemi e con diversi formati (es. anagrafica su un sistema, topologia di rete su slide powerpoint, seriali su foglio xls, …)
    • internalizzazione di alcune attività̀, quali la gestione autonoma delle anagrafiche, il provisioning, il data entry.

Funzionalità

Geo permette la rappresentazione e la manipolazione dei contenuti utilizzando un modulo cartografico, che rappresenta in modo geo referenziato gli oggetti su mappe cartografiche ma anche su modelli 3D, consentendo di portare sulle console presenti in sala operativa tutti gli elementi di informazione che possono essere raccolti sul territorio, eventualmente aggregati ed elaborati. Quali, per esempio:

  • Lo stato di esercizio di un apparato di misurazione, visualizzando la relativa rappresentazione sinottica.
  • Gli allarmi generati da una rete sensoristica distribuita sul territorio.
  • La posizione in tempo reale di una squadra di operatori o di una flotta di mezzi.
  • Le immagini real-time provenienti da sistemi di videosorveglianza
  • Eventi predefiniti basati sul controllo dei transiti di mezzi sul territorio, attraverso l’utilizzo di sensori di lettura targhe
  • Statistiche aggregate e presentate in dashboard per il monitoraggio globale e di alto livello di qualsiasi KPI predefinita a priori dal management o dalle realtà operative dei processi

Di fatto si abilita l'implementazione di sistemi di supervisione e controllo del territorio, che consenta la gestione centralizzata di qualsiasi evento che avviene sul territorio, sia pubblico che privato, attraverso l'attuazione di procedure operative e di gestione:

  • Gestione e coordinamento di operatori e mezzi sul campo, conoscendo la loro posizione in tempo reale e interagendo con comunicazioni integrate a distanza;
  • Organizzazione e gestione dei dati raccolti dai sensori sul territorio per eseguire analisi dello stato in modalità reattiva, pro-attiva e preventiva;
  • Visibilità sul territorio di informazioni differenti tramite l’uso di rappresentazione su layer multidimensionali;
  • Ottimizzazione dei processi di risk analysis e miglioramento nell’applicazione dei piani di mitigazione rischi grazie ad una rappresentazione sempre aggiornata che evidenzia all’utente l’avanzamento della sua gestione;
  • Analisi "what-if" e simulazioni di scenari
Immediato
Spettacolare
User Friendly